veeda-OE-niaouli

Niaouli

€9.00

Olio Essenziale di Niaouli

Lenitivo delle eruzioni cutanee, acne e punture d’insetti. Ottimo in caso di gambe pesanti e gonfie.

10 ml

COD: V118 Categoria:

Descrizione prodotto

Proprietà: antisettico generale, bronchiale e urinario, balsamico anticatarrale, analgesico, antireumatico, vermifugo, iperemizzante.

Indicazioni: bronchiti croniche, tubercolosi polmonare, pertosse, riniti, sinusiti, otiti, infezione intestinale (enterite e dissenteria), infezioni urinarie (cistiti e uretriti), infezioni puerperali, parassiti intestinali.

Uso esterno: iperemizzante, stimolante tissutale (antisettico e cicatrizzante), antisettico.

Indicazioni: piaghe, ulcere, bruciature, fistole, raffreddori di testa laringiti, bronchiti, pertosse.

Per tosse e catarro: in 200 ml di olio di Mandorle dolci mette te 15 gocce di olio essenziale di Niaouli. Usate questa miscela per fare un massaggio sul petto, tre volte al giorno, e coprite con un panno caldo di lana. Mettete poi alcune gocce di olio essenziale di Niaouli nel bruciatore per essenze o in un umidificatore predisposto per le essenze. Mettete nel loca le in cui riposa il malato.

Per la sinusite: in una bacinella d’acqua bollente mettete 12 gocce di olio essenziale di Niaouli. Coprite il capo con un asciugamano e inspirate, interrompendo di tanto in tanto, finché l’acqua non sprigionerà più vapore.

Impacchi per acne e foruncolosi: in 200 ml di acqua distillata mettete 10 – 12 gocce di olio essenziale di Niaouli. Fate impacchi sulla parte interessata, quotidianamente, per almeno un quarto d’ora. Continuate finché non vedrete miglioramenti consistenti.

Per dolori reumatici: in 250 ml di olio di Mandorle dolci mettete 40 gocce di olio essenziale di Niaouli. Usate questa miscela per massaggiare le parti dolenti, due o tre volte al giorno. Se eseguite l’operazione prima di coricarvi, coprite la parte con un panno di lana.

Per le punture d’insetti: su un batuffolo di ovatta bagnato mettete 2-3 gocce di olio essenziale di Niaouli. Applicatelo sulla puntura e tenetelo finché non si sarà attenuato il bruciore.